Caos in Lombardia su come vaccinare gli over 80 che mancano all'appello

Manuela D'Alessandro
·2 minuto per la lettura

AGI - Indicazioni contraddittorie in Lombardia sulle modalità con cui potranno vaccinarsi gli over 80 che mancano all'appello della campagna. Fonti della Regione fanno sapere che da domani potranno ricevere l'iniezione solo gli over 80 che avevano aderito, senza però ricevere l'appuntamento via sms, e quelli che vorranno aderire attraverso il nuovo sistema delle Poste.

Una soluzione diversa sembra però prospettata  dall'Ospedale Vecchio di Monza che comunica, attraverso la locale Asst, l'azienda socio sanitaria territoriale che dipende sempre dalla Regione, che “da domani, su indicazione dell'assessore Moratti, verranno aperte due linee vaccinali dedicate esclusivamente a chi non è mai stato convocato, ma anche a chi non ha ancora aderito alla campagna vaccinale”. 
Dunque, spazio a Monza anche a chi voglia presentarsi spontaneamente. Un'indicazione, questa, che sembra essere un compromesso tra le visioni di Letizia Moratti e Guido Bertolaso.  L'assessore al Welfare aveva dichiarato quattro giorni fa che “per gli over 80 che non hanno ancora aderito e per coloro che non sono ancora stati chiamati sarà possibile essere vaccinati dal 7 all'11 aprile semplicemente recandosi presso il centro più vaccinale più vicino”.

Un'affermazione che era stata corretta poche ore dopo da Guido Bertolaso, l'uomo che sta gestendo la campagna vaccinale nel territorio più colpito dal coronavirus, il quale precisava che gli over 80 che non avevano aderito sulla piattaforma Aria avrebbero dovuto farlo attraverso il sistema delle Poste per essere vaccinati. 

L'indicazione della Regione, in parziale contrasto con quella di Asst Brianza, è tuttavia che domani non si possa presentare nei centri chi non ha aderito alla campagna.Intanto, riferisce il consigliere regionale del Pd Samuele Astuti, sono decine le telefonate di anziani  che non hanno capito come muoversi domani.

Gli over 80 che si erano prenotati con Aria sono 615.773, di questi ne sono stati vaccinati 413.373, quindi ne mancano ancora 202.373.  Dovrebbero essere vaccinati tutti in 5 giorni. Poi ci sono i 61.233 over 80 che non si erano iscritti e che dovranno prenotare con le Poste.