Caos passaporti a Londra, Merlo e Cario presentano interrogazione

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 2 lug. (askanews) - Caos passaporti a Londra: sui social e sulla stampa sono moltissimi i connazionali che si lamentano perché non riescono a rinnovare il proprio documento di viaggio. Non solo: secondo tantissime testimonianze, non è possibile neppure prendere un appuntamento al Consolato generale d'Italia a Londra, perché i sistemi di prenotazione di fatto non funzionano o funzionano male e per pochissimo tempo.

Gli italiani residenti in terra inglese si lamentano perché riuscire ad avere un contatto con il Consolato italiano è diventato pressoché impossibile: alle email non risponde nessuno, figuriamoci al telefono.

E' per questo, per vederci chiaro e per capire come il governo intenda risolvere la situazione, che il MAIE ha presentato un'interrogazione parlamentare.

Rivolgendosi al ministro degli Esteri Luigi Di Maio, i senatori Ricardo Merlo e Adriano Cario chiedono "quali urgenti iniziative si intendano adottare per rendere efficienti i servizi consolari nella sede di Londra".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli