Caos Procure: 67 giudici scrivono a Mattarella, lo scandalo continua e ora serve sorteggio (2)

·1 minuto per la lettura
Caos Procure: 67 giudici scrivono a Mattarella, lo scandalo continua e ora serve sorteggio (2)
Caos Procure: 67 giudici scrivono a Mattarella, lo scandalo continua e ora serve sorteggio (2)

(Adnkronos) – E scrivono nella lettera: "Oggi, un altro anno è passato ma, con grande rammarico, dobbiamo prendere atto che il Suo accorato auspicio è rimasto inevaso e che le iniziative legislative, pur annunciate come imminenti, sono ben lungi dal tradursi in realtà. Nel frattempo, lo scandalo continua a imperversare e, lungi dal placarsi, è costantemente alimentato dall’uscita di nuove e allarmanti notizie che rendono il quadro complessivo sempre più inquietante e inaccettabile".

E ancora: "Al netto di ogni tentativo di strumentalizzazione, di cui siamo pienamente consapevoli, riteniamo che i fatti, come pubblicamente esposti dagli organi di informazione, siano troppo gravi per rimanere inesplorati e non verificati". "Si avverte, inoltre, una profonda contraddizione rispetto all’esigenza di trasparenza e completa conoscenza di quanto risultante dagli atti. Ufficialmente, essi sono confinati nelle mani di poche Autorità; di fatto, però, sono nella disponibilità di tantissimi, a cominciare dai media. Così, in questo contesto delicatissimo, il rischio di un loro uso strumentale e distorto, condizionato da convenienze e scopi particolari, è straordinariamente grave", denunciano i 67 magistrati.