Caos procure, legali Palamara: "Nessuna nuova inchiesta né iscrizione in registro indagati"

webinfo@adnkronos.com

"Apprendiamo dalla lettura del quotidiano 'La Verità' dell’esistenza di una nuova inchiesta nei confronti di Palamara. Dalla lettura dell’articolo ricaviamo che è stato sentito un magistrato con riferimenti a fatti e vicende già ampiamente approfondite nel corso delle indagini preliminari all'esito delle quali come emerge dal capo di imputazione formulato nell'avviso 415 bis c.p.p. non è stato ravvisato alcun profilo di rilevanza penale da parte dell'autorità giudiziaria nei confronti di Palamara ed in relazione al quale al nostro assistito non è stata notificata alcuna informazione di garanzia". Lo sottolineano i legali dell'ex presidente dell'Anm Luca Palamara. 

"Quanto infine al rapporto con Aureli e della vicenda giudiziaria che riguarda la propria moglie si deve ribadire come non vi sia stato alcun interessamento tantomeno con il pm titolare delle indagini che si è autonomamente determinato per il rinvio a giudizio", concludono.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
Visualizza reazioni0