Caos a Regina Coeli: detenuto incendia cella

Red/Rar

Milano, 1 set. (askanews) - Caos questo pomeriggio nel carcere di Regina Coeli a Roma dopo che un detenuto ha incendiato la sua cella per cui si è reso necessario sfollare il reparto dei detenuti. Tra gli sfollati uno degli americani coinvolti nell'uccisione del vice brigadiere dei carabinieri Cerciello Rega. Lo rende noto Maurizio Somma, segretario nazionale per il Lazio del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe.

"Nel primo pomeriggio di oggi - spiega - un detenuto rumeno ha dato fuoco al materasso e a tutto quello che c'era nella sua cella del Centro Clinico del carcere. Un fatto grave, che avrebbe potuto avere peggiori conseguenze se non fosse intervenuto per tempo il personale di Polizia Penitenziaria. Si è reso necessario sfollare il reparto detentivo, tra i quali detenuti ristretti vi è anche uno degli americani coinvolto nell'uccisione del Vice Brigadiere dei Carabinieri Cerciello Rega". (segue)