Capelli che cadono in autunno: come prevenire il problema alla radice

capelli che cadono
capelli che cadono

La stagione autunnale può essere particolarmente deleteria per la chioma che può indebolirsi e risentire degli effetti del periodo. In questa stagione, si ha un maggiore aumento dei capelli che cadono a cui è possibile rimediare con soluzioni e metodi naturali. Vediamo quali sono i vari accorgimenti e come fare.

Capelli che cadono in autunno

Con il cambio di stagione e l’arrivo della stagione autunnale, ormai imminente, sempre più persone vanno incontro a capelli che cadono. Una condizione alquanto normale, considerando che ogni giorno, si arrivano a perdere fino a 100 capelli giornalieri. Durante il periodo autunnale, forse anche per via della muta del capello, possono caderne molti di più.

In autunno si ha una caduta di capelli molto più intensa rispetto al solito o se paragonata ad altre stagioni dell’anno, ma non è necessario preoccuparsi. Ci si accorge che nella spazzola o sul pettine o anche sul cuscino, durante la notte, si perdano un po’ troppi capelli. un fenomeno fisiologico che si presenta nella stagione autunnale.

Non bisogna allarmarsi poiché non si tratta di un sintomo che segnali qualche patologia o problema. Le donne sono i soggetti a soffrirne maggiormente. Gli uomini possono anche andare incontro a capelli che cadono, ma avendo il capello più corto rispetto alle donne spesso non si accorgono di lasciare un capello in più sul pettine o il cuscino.

Sebbene i capelli che cadono siano una condizione stagionale, è bene anche prestare attenzione ad alcuni segnali che possono essere indicatori di questo problema in modo da capire se intervenire con prodotti specifici e mirati per la salute e il benessere della chioma.

Capelli che cadono in autunno: cause

I capelli che cadono durante la stagione autunnale dipendono da alcuni fattori e cause diverse che dipendono dalla fase di crescita del capello, quindi dal loro ciclo di vita. Le cause non sono ancora del tutto chiare riguardo la caduta dei capelli, ma vi sono alcune variabili che possono condizionare la perdita della chioma.

Proprio come gli animali cambiano la muta e i cani cominciano a perdere il pelo in questa stagione, così gli esseri umani vanno incontro a capelli deboli e, quindi, a una caduta della chioma. In base ad alcuni studi condotti da esperti, si pensa che la variazione delle ore di luce e di buio possa portare a una caduta dei capelli.

Durante la stagione estiva, i capelli sono maggiormente esposti al sole. Per esempio, i raggi solari possono danneggiare sia le lunghezze che i bulbi, quindi le radici del capello tendono a indebolirsi portando a capelli che cadono tra i mesi di ottobre e novembre, in pieno periodo autunnale. Un fenomeno biologico e di ricambio naturale dovuto all’orologio biologico.

Oltre a queste cause, possono esserci anche altri motivi che portano a un indebolimento della chioma, come per esempio, una dieta scorretta e poco equilibrata. Un deficit di ferro, ma anche lo stress e l’ansia possono portare a dei cambiamenti che coinvolgono la chioma e, quindi, la caduta dei capelli.

Capelli che cadono in autunno: come prevenire

Per affrontare il problema dei capelli che cadono in autunno, si consiglia di usare un prodotto efficace per qualunque tipo di capello. Si tratta di Foltina Plus, una lozione spray che si usa per qualsiasi tipo di capello: liscio, corto, debole o sfibrato e adatta per uomini e donne. Un prodotto di origine italiano che rende i capelli molto più forti e folti.

Una lozione che si basa su ingredienti ed elementi naturali permettendo di migliorare il benessere e la salute della chioma. Una alternativa all’intervento e al bisturi. Un prodotto consigliato da esperti e consumatori poiché stimola la crescita del capello, riattiva la microcircolazione e rinfoltisce le zone diradate. Una soluzione efficace sin da subito che agisce sui problemi che causano la caudta del capello.

Per chi volesse saperne di più, può cliccare qui

Foltina Plus non unge o sporca e si consiglia di non usare nessun altro prodotto dopo lo shampoo. Si può portare con sé ovunque si vada e usarla all’occorrenza. Funziona molto bene su tutti i capelli. Un prodotto professionale usato anche nei migliori centri di bellezza. Bisogna soltanto applicare il prodotto nelle aree maggiormente diradate per poi massaggiarle e lasciare che assorba.

Efficace anche perché non arreca danni al capello e si basa su elementi naturali privi di effetti collaterali come l’arginina, un aminoacido che funge da vasodilatatrice aiutando a stimolare la circolazione e rinforzare il capello; la serenoa che combatte il diradamento evitando la calvizie e il fieno greco che protegge la capigliatura ed è ricco di fitoestrogeni.

Non si ordina nei negozi o Internet, ma soltanto sul sito ufficiale del prodotto perché originale ed esclusivo. Il consumatore compila il modulo approfittando della promozione di due confezioni di Foltina Plus al costo di 49€ con pagamento anticipato tramite Paypal, carta di credito o anche i contanti al corriere alla consegna.