Capelli grigi per lo stress? Il processo è reversibile: lo studio

·2 minuto per la lettura

Quante volte dopo un forte stato di stress ci siamo dovuti trovare a fare i conti con qualche capello bianco in più? La risposta del nostro corpo, come in qualsiasi evento traumatico, è quasi immediata e anche in caso di stanchezza o stress può farci brutti scherzi.

Trovare qua e là alcuni capelli ingrigiti non è un bel segnale per alcuni, che nel brizzolato trovano il sinonimo di invecchiamento. Non è del tutto vero, ma si potrebbe anche riuscire a farne a meno. È quanto scoperto da un nuovo studio della Columbia University Irving Medical Center di Manhattan di New York che ha provato a dimostrare come i capelli grigi indotti dallo stress non sono permanenti.

Infatti riducendo o eliminando la fonte di stress che ne ha provocato l'ingrigimento, sarebbe possibile generare la crescita di nuovi capelli del colore naturale e interrompere il processo. La scoperta, descritta sulle pagine della rivista eLife, secondo gli autori fornisce nuovi dati al "numero crescente di studi che dimostra che l'invecchiamento umano non è un processo biologico lineare e fisso, ma può, almeno in parte, essere interrotto o addirittura temporaneamente invertito".

VIDEO - Zenzero, chi lo mangia invecchia meno

I ricercatori, al fine di completare lo studio, hanno analizzato i capelli di 14 volontari tramite un metodo di imaging che consente di studiare la pigmentazione dalla base alla punta dei capelli. Ai partecipanti è stato chiesto di fornire indicazioni riguardo il loro livello di stress e dall'analisi sono emerse diverse associazioni tra lo stress e l'ingrigimento dei capelli. In alcuni casi è stata rilevata un'inversione del processo con la scomparsa o la riduzione dello stress. I ricercatori hanno poi misurato i livelli di migliaia di proteine ​​nei capelli e il loro cambiamento nella lunghezza di ciascun capello per capire come lo stress causi l'ingrigimento. Hanno così osservato che i cambiamenti indotti dallo stress nei mitocondri, la "centrale energetica" di ogni cellula umana, provocano cambiamenti a centinaia di proteine nei capelli, causandone l'ingrigimento.

Gli studiosi hanno però sottolineato che la scoperta non deve indurre a pensare che "ridurre lo stress in un settantenne con capelli grigi o bianchi da anni gli farà scurire i capelli o viceversa, e che aumentare lo stress in un bambino di 10 anni sarà sufficiente per gli farà ingrigire la capigliatura".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli