I capi di Stato e di Governo dell'Ue frenano sulla modifica dei Trattati

Albert Cara / Anadolu Agency / Afp

AGI - “Le Istituzioni, ciascuna nell'ambito delle proprie competenze e in conformità con i trattati, devono garantire un seguito efficace a questa relazione” sui risultati della Conferenza sul Futuro dell'Europa. Sono le conclusioni dell'ultime vertice dei capi di Stato e di Governo dell'Unione europea. Un chiaro freno per chi spingeva, a partire dal Parlamento europeo, per una modifica dei trattati. La linea dei leader Ue, la stessa sostenuta dalla Commissione al momento, è di cercare di dare seguito il più possibile alle proposte dei cittadini senza tuttavia toccare i trattati. “Il Consiglio europeo prende atto che sono già stati intrapresi lavori al riguardo” e “ricorda l'importanza di assicurare che i cittadini siano informati del seguito dato alle proposte formulate nella relazione”, si legge ancora nelle conclusioni. “Il Consiglio europeo prende atto delle proposte contenute nella relazione sui risultati della Conferenza presentata ai tre copresidenti. La Conferenza ha rappresentato un'opportunità unica per coinvolgere i cittadini europei”, insistono i leader.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli