Capienza stadi e teatri, Salvini all'attacco. La replica di Bassetti

·1 minuto per la lettura
Capienza stadi e teatri, Salvini all'attacco. La replica di Bassetti(Photo by Antonio Masiello/Getty Images)
Capienza stadi e teatri, Salvini all'attacco. La replica di Bassetti(Photo by Antonio Masiello/Getty Images)

Con il green pass la capienza degli stadi può essere portata al 75%, mentre per teatri, cinema e sale concerti al 100% se all’aperto e all'80% se al chiuso. È questa l'indicazione data dal Cts, che ieri ha esaminato le tematiche relative ai quesiti posti rispettivamente dal Ministro dei Beni e delle Attività culturali e dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo Sport, in particolare rispetto alle manifestazioni sportive e attività dello spettacolo.

GUARDA ANCHE - Richard Gere testimonierà contro Salvini nel processo Open Arms, ecco come risponde il leader della Lega

Critico sulla questione il leader della Lega Matteo Salvini: "Bisogna aprire tutte le attività. I teatri al 75%? Ma perché? Perché all'80%? Che senso scientifico ha? All'estero sono aperti al massimo della capienza, non ha senso limitare l'accesso con il green pass". Intervenuto a Telelombardia, ha aggiunto: "Apriamoli tutti al massimo della capienza. Che ragionamento scientifico è 75% se il green pass ci tutela?"

"C'è tanta incoerenza su quello che dice Salvini - ha prontamente replicato Matteo Bassetti -. Non vuole il green pass ma vuole il 100% della capienza, non si può avere tutto. Invece io dico capienza al 100%, anche al chiuso, ma solo per chi ha il vaccino".Il direttore della Clinica Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova ha replicato così in merito all'ampiamento della capienza di stadi, cinema e teatri oltre l'attuale 50%, deciso ieri dal Comitato tecnico-scientifico.

GUARDA ANCHE - Bassetti e l'appello del no vax pentito: "Vaccinatevi, non fate come me"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli