Capitani Reggenti e Segretario di Stato di San Marino a Tokyo

·1 minuto per la lettura

TOKYO (GIAPPONE) (ITALPRESS) - Le autorità di San Marino in Giappone alla vigilia della cerimonia di apertura delle Olimpiadi. Sono sbarcati all'aeroporto Haneda di Tokyo alle 12.30 orario locale (5.30 ora italiana) i Capitani Reggenti Gian Carlo Venturini e Marco Nicolini, con il Segretario di Stato allo Sport Teodoro Lonfernini, il presidente del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese (Cons) Gian Primo Giardi, e al seguito Silvia Berti direttore del cerimoniale di Stato e Susy Serra assistente del Segretario di Stato allo Sport. Le massime cariche istituzionali sono state accolte e accompagnate dall'ambasciatore di San Marino in Giappone Manlio Cadelo, con il consigliere di Ambasciata Riccardo Riccioni, per recarsi all'Imperial Hotel, sede dei Capi di Stato e di Governo, dove erano presenti il segretario generale del Cons, Eros Bologna, e il capo missione Federico Valentini.

Domani mattina i Capitani Reggenti e il Segretario di Stato allo Sport saranno in visita dal ministro nipponico con delega ai Giochi, Tamayo Marukawa, mentre nel pomeriggio la Reggenza parteciperà all'Imperial Hotel al ricevimento dell'Imperatore Naruhito riservato ai Capi di Stato, per poi intervenire, con il Segretario di Stato allo Sport sebbene con percorsi distinti per i protocolli anti-Covid, alla cerimonia inaugurale dei Giochi della 32a Olimpiade all'Olympic Stadium di Tokyo alle ore 20 locali (13 ora italiana), in cui sfilerà la delegazione del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese guidata dal presidente Giardi. Sabato 24 la Reggenza e il Segretario di Stato allo Sport seguiranno alcune competizioni olimpiche.

(ITALPRESS).

ari/com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli