Capo Verde, italiana uccisa nel suo bed and breakfast di Boavista

Dmo

Roma, 28 nov. (askanews) - Una donna italiana di 52 anni, Marilena Corrò, originaria di Treviso, è stata uccisa nel suo bed and breakfast a Sal Rei, Boavista martedì. A darne notizia il Gazzettino che cita fonti della stampa locale di Capo Verde.

La donna è stata trovata morta dopo che i vicini hanno sentito le grida provenienti dalla casa di proprietà adibita a struttura ricettiva.

Il corpo senza vita è stato trovato in un serbatoio d'acqua ma non si conoscono ancora le cause del decesso. Sospettato dell'omicidio un cittadino italiano che gestiva il B&B "A Paz". Sembra che la lite sia scattata per alcuni debiti sull'affitto.

Marilena Corrò aveva ereditato l'attività dal padre Luciano e si era trasferita a Capo Verde nel 2018.