Capodanno, auguri di Gabrielli ricordando agenti uccisi a Trieste

Gtu

Roma, 1 gen. (askanews) - Anche quest'anno il capo della polizia Franco Gabrielli ha festeggiato il Capodanno in questura a Roma e dalla Sala operativa ha mandato i suoi auguri agli agenti, sottolineando l'importanza di garantire la sicurezza a Roma, "questa città così complessa che è il simbolo del Paese", e con un ricordo particolare ai due agenti uccisi a Trieste.

"E' il quarto anno - ha ricordato Gabrielli - che ho il privilegio di trascorrere con voi il Capodanno e anche quest'anno portiamo a casa grandi risultati per la sicurezza del Paese e con particolare riferimento alla nostra capitale, la cui sicurezza è affidata a voi che ogni giorno, ogni notte, garantite la tranquilla convivenza di questa città così complessa che è il simbolo del Paese; luogo dove avvengono innumerevoli manifestazioni e dove le condizioni di sicurezza per la stessa immagine del Paese devono essere garantite al massimo livello possibile".(Segue)