Capodanno, de Magistris: soldi no per botti, ma per bimbi poveri

Psc

Napoli, 30 dic. (askanews) - Non sprecare soldi per comprare botti illegali, ma utilizzare quel denaro per aiutare i bambini meno fortunati. E' l'appello del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, alla vigilia dei festeggiamenti per Capodanno. "Non bisogna sparare il maniera illegale e irresponsabile. Se, chi compra i botti pericolosi evidentemente ha i soldi, li utilizzi ad esempio - ha detto - per andare nei negozi dove c'è l'iniziativa del Giocattolo sospeso sponsorizzata dal Comune di Napoli e compri un giocattolo per un bambino povero. Questo è essere napoletani".

"Credo che quest'abitudine dei botti pericolosi nella nostra città debba finire - ha proseguito il primo cittadino - ci sono i botti consentiti e ci saranno quelli organizzati dal Comune, che si vedranno sul lungomare e a Borgo marinari. Ci sono anche fuochi consentiti dalla legge e, mi auguro, si utilizzino quelli e che non vengano utilizzati altri. È uno spreco di denaro, un pericolo per chi li utilizza, per gli altri e anche per la salute degli animali". "Negli ultimi anni la conta dei feriti e finanche dei morti è molto diminuita, ma - ha concluso de Magistris - non ci accontentiamo di questo. È una questione di sensibilità e maturità".