Capodanno, in Umbria 3 bambini feriti dai botti

Luc

Roma, 1 gen. (askanews) - Tre bambini feriti in maniera non grave in Umbria nella notte di Capodanno: a Città della Pieve, un bambino di 4 anni è stato trasferito per un consulto ortopedico all'ospedale di Perugia in seguito ad una ferita da scoppio di petardo. A Città di Castello sono stati medicati e dimessi un bambino di 4 anni ustionato ad una palpebra da una stellina e un bambino di 9 anni colpito al naso da un sasso o un frammento durante lo scoppio di un botto che gli ha provocato un'epistassi.

Ad Assisi una signora di 63 anni è stata colpita dalle scorie di un petardo che le hanno provocato lievi ustioni. E' stata medicata e dimessa. Al pronto soccorso di Umbertide, invece, una bambina di 8 anni è stata medicata per una ferita provocata dalla rottura di un bicchiere.