Capodimonte, Viterbo: cosa vedere, i luoghi imperdibili

capodimonte viterbo cosa vedere

La guida a cosa vedere e cosa fare a Capodimonte, a Viterbo. Un piccolo comune del Lazio pieno di scorci spettacolari, luoghi incantevoli e attrazioni adatte a tutta la famiglia.

Capodimonte, Viterbo: cosa vedere

Capodimonte, situata sul promontorio, è un incantevole centro turistico del lago di Bolsena. Sorge a 334 metri sul livello del mare, su una piccola pittoresca penisola della riva sud occidentale. Il piccolo comune dista 25 chilometri dal capoluogo Viterbo.

Passeggiando tra i vicoli di Capodimonte, si possono ammirare splendidi scorci che si aprono verso lo specchio d’acqua più grande del Lazio.

Capodimonte è un luogo ideale per trascorrere una fantastica giornata all’insegna della storia, del relax e della natura. Inoltre, qui il clima raramente si presenta caldo in estate o troppo freddo in inverno. Vediamo, quindi, quali sono i luoghi da non perdere.

capodimonte

Il centro storico

Il luogo da cui può partire la visita è proprio il centro storico. Il monumento di maggior interesse è la possente Rocca Farnese, voluta dal Cardinale Albornoz e originariamente costruita per imprigionare gli eretici. La struttura risale al XI secolo ed è costituita da una sola torre a pianta quadrata. Poi, nel 1510, Antonio da Sangallo il Giovane, per volontà della famiglia Farnese, trasformò la rocca in una dimora con caratteristiche gentilizie.

A pochi passi dalla Rocca, poi, vi è la Collegiata di Santa Maria Assunta, dove sono conservati alcuni stucchi attribuiti al Vignola. Da non perdere, poi, una visita al Palazzo Borghese, oggi sede comunale, e il palazzo Poniatowski, detto anche il “Palazzaccio”.

Per un po’ di cultura, è obbligatoria una tappa al Museo della Navigazione nelle Acque Interne, situato a pochi minuti dal centro storico.

Isola Bisentina e Martana

Isola Bisentina e Martana

Insieme alla rocca, fa parte del comune anche la stupenda isola Bisentina, il luogo perfetto per un’escursione. Questa è collegata al paese da un efficiente servizio di motoscafi, muniti di guida turistica. L’isola, infatti, dispone di un attrezzato porto per barche a vela e a motore che, assieme all’accogliente spiaggia e al territorio ricco di storia, è motivo d’attrazione per un intenso turismo estivo.

Per godere della splendida vista sul Lago di Bolsena, il luogo perfetto è il piccolo porto di Capodimonte, dove si effettuano gli imbarchi per l’Isola Bisentina. L’Isola Bisentina, è la più grande tra le due isole del Lago di Bolsena e può essere circumnavigata partendo anche dal porto di Bolsena. Secondo un’antica leggenda etrusca, questa isola celerebbe l’ingresso al mitico regno sotterraneo di Agarthi.

La seconda isola, più piccola, è l’Isola Martana, situata di fronte al centro abitato di Marta. Secondo alcuni studi, in tempi passati, avrebbe ospitato le spoglie di Santa Cristina affinché queste non cadessero nelle mani delle popolazioni barbare. L’isola, ad oggi, è completamente disabitata ed è una proprietà privata. Anche se non visitabile, è comunque possibile la sua circumnavigazione prendendo un battello sia dal porto di Capodimonte che da quello di Bolsena.

Isola Bisentina