Capossela, Rubini e Sieni al Cretto di Burri per Orestiadi 40

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 ago. (askanews) - Giovedì 5 agosto al Cretto di Burri andrà in scena il primo atto di Laboratorio Dante - La nuova commedia, un progetto inedito disegnato per la Orestiadi di Gibellina numero 40 e composto da tre performance installate nel Cretto di Burri, nel 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri, realizzato grazie al sostegno dell'Assessorato ai Beni Culturali e dell'identità siciliana della Regione Sicilia e la Soprintendenza di Trapani.

"Paradise now#Gibellina - atto di contemplazione - Territori del gesto 2021" del danzatore e coreografo Virgilio Sieni (regia e coreografia) aprirà questo inedito e originale omaggio a Dante Alighieri, autore che ha influenzato e continua ad influenzare la letteratura, l'arte e la poesia ancora oggi.

Il progetto ispirato all'opera di Dante, proseguirà venerdì 6 agosto con "La Vita Nuova", la prima opera di attribuzione certa di Dante Alighieri, che Sergio Rubini rilegge, racconta, reinterpreta; e sabato 7 agosto con Vinicio Capossela e la sua "Bestiale Comedìa", un viaggio tra parola e musica nell'opera dantesca (evento SOLD OUT).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli