"Cara Rai, finalmente". Il debutto di Cattelan convince: gli ascolti della prima serata

·2 minuto per la lettura
(Photo: Daniel Dal ZennaroANSA)
(Photo: Daniel Dal ZennaroANSA)

“Cara Rai, finalmente”. Respira aria fresca il popolo di Twitter, che ha accolto con una standing Ovation il debutto in prima serata su Rai Uno dello show di Alessandro Cattelan. “Da Grande” si attesta al terzo posto per i dati Auditel, con 2.376.000 spettatori e share dello 12.67%. Fa meglio Canale 5 con “Scherzi a Parte”: 2.879.000 spettatori e 15.2% di share. Conquista il podio la finale degli Europei di Volley, che ha visto l’Italia trionfare sulla Slovenia dopo una combattuta partita: 3.400.000 spettatori e share del 15.80% per Rai 3, grazie agli azzurri.

Per Cattelan, che si rivolgeva a un pubblico nuovo, è comunque un buon risultato. E il sostegno è arrivato anche dagli utenti. I social hanno pianto la sua assenza - pur promuovendo a pieni voti il sostituto Ludovico Tersigni - alla partenza della nuova stagione di X Factor, la prima senza lui al timone dopo dieci anni di conduzione. Lo hanno seguito con calore nell’atteso approdo da protagonista sul servizio pubblico.

“Sono felice che Rai1 cerchi un linguaggio (e un volto) nuovo. Era ora. Abbiamo aspettato pure troppo”, si legge in un commento. “Da Sanremo e l’Eurovision ad Ale Cattelan, subito” scrive un altro. C’è chi si spinge oltre: “Date a lui tutto il palinsesto Rai”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli