Carabiniere ubriaco contromano: un morto e due feriti

carabiniere ubriaco

Drammatico bilancio per l’incidente stradale avvenuto nella notte sulla statale tra Lecce e Brindisi: un uomo ha perso la vita e due sono rimasti feriti. A provocare lo schianto sarebbe stato un carabiniere della Forestale che era alla guida ubriaco e avrebbe imboccato la strada contromano percorrendola per oltre 10 km. La pericolosa corsa dell’uomo si è conclusa solo dopo lo scontro frontale con un altro mezzo a quattro ruote.

Carabiniere ubriaco contromano

Tragico incidente lungo la statale 613 Lecce-Brindisi. Per diversi km un uomo, un carabiniere, ha percorso la statale contromano andandosi a scontrare con una Renault Clio sulla quale viaggiava un uomo di 59 anni che in quel momento era in compagnia di un amico. I due stavano rincasando dopo una serata passata in compagnia, quando all’improvviso si sono ritrovati di fronte la Bmw guidata dal forestale che è giunta a forte velocità e nel senso di marcia opposto. Il conducente sarebbe deceduto, mentre l’amico ha riportato ferite, così come il carabiniere 34enne.

Un morto e due feriti

La vittima è risultata essere un 59enne di San Donaci, mentre il carabiniere è un forestale in servizio a Matera. Non è nota l’identità del secondo ferito, ma ciò che è certo è che le sue condizioni non sarebbero gravi. Il conducente dell’auto contromano è stato sottoposto al test alcolemico e la sua posizione è ora al vaglio degli inquirenti, i quali stanno esaminando i filmati delle telecamere dell’Anas. La strada è rimasta chiusa per diverse ore per permettere l’intervento di Polizia stradale, vigili del fuoco e soccorritori.