Carabiniere ucciso, anche tazzina di caffè tra fiori e lettere

Red/Nav

Roma, 30 lug. (askanews) - Spunta anche una tazzina caffé in via Pietro Cossa a Roma nel luogo in cui, da giorni, molte persone portano fiori e lettere per il vice brigadiere Mario Cerciello Rega, morto nella notte tra giovedì e venerdì scorso mentre era in servizio. A mostrare lo speciale omaggio, dedicato al 35enne di Napoli, sono state le telecamere de La Vita in Diretta estate, il programma pomeridiano di Rai1 condotto da Lisa Marzoli e Beppe Convertini. A Napoli è particolarmente sentita la cultura del caffè, da qui probabilmente l'idea della speciale dedica, in questi giorni in cui l'opinione pubblica si sta stringendo attorno al dolore della moglie e della famiglia del carabiniere ucciso.