Carabiniere ucciso, Berlusconi: responsabili sconteranno pena

Pol/Bar

Roma, 26 lug. (askanews) - Il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha postato su Facebook un messaggio di cordoglio per il carabiniere ucciso a Roma. "Mi unisco - ha scritto - al dolore di tutti gli italiani per la drammatica scomparsa del vicebrigadiere dei Carabinieri, Mario Cerciello Rega, barbaramente ucciso mentre faceva il suo dovere e garantiva la sicurezza ai cittadini. Sono vicino con affetto alla moglie, ai familiari e all'Arma dei Carabinieri".

"Il Militare scomparso - ha aggiunto - era un uomo generoso e buono, sempre pronto ad aiutare i più deboli anche quando non era in servizio. Questo rende la sua perdita un dolore ancora più grande. Sono certo che i responsabili di questo gesto crudele saranno assicurati alla giustizia e sconteranno la loro colpa con la severità che meritano".

"Quello del Carabiniere - ha sottolineato Berlusconi - è un impegno duro, un servizio alla collettività rischioso e purtroppo non sempre rispettato come merita. Ai militari dell'Arma, agli agenti della Polizia di Stato e a tutte le forze dell'ordine vanno assicurati compensi e mezzi adeguati. Continueremo a chiederlo a gran voce fino a quando - ha concluso il leader azzurro - non verranno incrementate le risorse del tutto insufficienti sinora a disposizione".