Carabiniere ucciso, Coisp: lunedì sirene spiegate a mezzogiorno

Cro/Ska

Roma, 27 lug. (askanews) - "Ci uniamo all'appello del senatore Antonio Saccone e chiediamo a tutti i nostri iscritti, in qualsiasi parte d'Italia, di accendere la sirena a mezzogiorno in punto, per salutare simbolicamente il collega, vicebrigadiere dei Carabinieri Mario Cerciello Rega, in concomitanza con il suo funerale che si terrà a Somma Vesuviana". Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. "Estendiamo l'appello anche a tutti i cittadini che vorranno omaggiare questo giovanissimo servitore dello Stato a cui è stata tolta la vita durante lo svolgimento del servizio: alla stessa ora si fermino, ovunque si trovino, e suonino i clacson in onore di Mario" aggiunge. "Quando perde la vita un italiano, un servitore dello Stato, non serve a nulla aizzare polemiche politicamente scorrette: la sicurezza delle donne e degli uomini appartenenti alle Forze dell'Ordine non è un argomento né di destra né di sinistra. Auspichiamo perciò che le forze politiche in occasione dell'iter parlamentare del dl sicurezza bis possano far sì che la tutela dei tutori dell'ordine diventi una priorità", conclude.