Carabiniere ucciso, Di Maio: servitore dello Stato e di tutti noi

Pol/Vep

Roma, 29 lug. (askanews) - "Un Carabiniere che, al di fuori del servizio, accompagna in ospedale una mamma e sua figlia, in un momento di bisogno. Quando la donna e la piccola escono, dopo una lunga notte, con loro sorpresa trovano Mario ad attenderle. Lo dice in una nota il deputato livornese del Pd, Andrea Romano. Voleva riaccompagnarle a casa. Questo era il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega". E' quanto scrive su Facebook il vicepremier Luigi Di Maio nel giorno delle esequie del carabiniere ucciso a coltellate a Roma.

"E' un momento di profondo dolore. Rendiamo grazie al sacrificio di questo giovane uomo, servitore dello Stato, servitore di tutti noi. Ciao Mario, grazie per il tuo insegnamento. Siamo e staremo sempre vicini alla tua famiglia", conclude.