Carabiniere ucciso, diverse persone ascoltate in caserma

Ska

Roma, 26 lug. (askanews) - Diverse persone vengono ascoltate in queste ore presso la caserma dei Carabinieri per individuare l'assassino del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso questa notte a Roma: lo si apprende presso l'Arma, che precisa, tuttavia, che al momento non ci sono né fermati né indagati.

Gli inquirenti lavorano a partire dai rilevi condotti sul luogo dell'aggressione, nel quartiere romano di Prati, e dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, per arrivare a ricostruire la dinamica esatta dei fatti e individuare il colpevole.