Carabiniere ucciso, Fraccaro: è un crimine contro lo Stato

Pol/Bar

Roma, 26 lug. (askanews) - "La morte del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso a Roma nell'adempimento del proprio dovere, è un crimine contro lo Stato. Ci stringiamo tutti nel cordoglio". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro.

"Voglio porgere le mie più sentite condoglianze alla famiglia - prosegue il ministro - e manifestare la mia vicinanza a tutta l'Arma dei carabinieri. La giovane vita di un servitore dello Stato è stata spezzata mentre difendeva una vittima da una mano assassina per un bottino di 100 euro. Ora - conclude Fraccaro - mi auguro che venga fatta giustizia e che i colpevoli siano puniti per questo delitto".