Carabiniere ucciso, il cordoglio dei musulmani italiani

Ska

Roma, 27 lug. (askanews) - "Esprimiamo le nostre condoglianze alla famiglia del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, morto in servizio nella capitale. Un uomo dello Stato, un uomo di noi tutti, che ha perso la vita mentre svolgeva il suo dovere, ovvero quello di proteggere e servire i cittadini della Repubblica". Così l'Unione delle comunità e organizzazioni islamiche d'Italia. "La comunità islamica italiana, stringendosi attorno al valoroso corpo dell'Arma dei Carabinieri, esprime la più profonda vicinanza a tutte le forze dell'ordine che quotidianamente e incessantemente rischiano la loro vita".