Carabiniere ucciso, De Luca: tragedie che colpiscono tutta Italia

Psc

Napoli, 29 lug. (askanews) - "Abbiamo tanti figli delle nostre terre che a volte cercano un avvenire collocandosi nelle forze armate e nelle forze di polizia. Non posso che esprimere oggi il cordoglio profondo e sincero della Regione Campania per la perdita del nostro concittadino carabiniere Mario Rega Cerciello e abbracciare la madre, la moglie e tutta la sua famiglia". Così, in un post su Facebook, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che ha partecipato questa mattina a Somma Vesuviana ai funerali del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, il carabiniere ucciso lo scorso 26 luglio a Roma. "Si tratta di tragedie che colpiscono a fondo l'Italia intera. Raccolgo l'appello del comandante dell'Arma dei carabinieri, il generale Nistri, che stamattina ci ha invitato a fermarci, esprimendo rispetto e gratitudine per i carabinieri senza aggiungere altre parole in questo momento", ha concluso il governatore.