Carabiniere ucciso, de Magistris: cordoglio per barbara uccisione

Psc

Napoli, 26 lug. (askanews) - "Esprimo profondo cordoglio per la barbara uccisione a Roma del vice brigadiere dell'Arma dei Carabinieri Mario Cerciello Rega, originario di Somma Vesuviana". Così, in una nota, il sindaco di Napoli e della Città metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha commentato l'uccisione del militare 35enne la scorsa notte a Roma.

"Una morte atroce, nell'adempimento del servizio, per un giovane carabiniere che ha sempre dimostrato profonda umanità, grandissima competenza e professionalità, amore e passione per il suo lavoro. Siano assicurati al più presto alla giustizia i responsabili di questo vile, barbaro e crudele omicidio. Ai familiari e all'Arma dei Carabinieri - ha aggiunto l'ex pm - le più profonde condoglianze a nome di tutti i cittadini della città metropolitana di Napoli".