Carabiniere ucciso, Meloni: miserabili mi danno lezioni di vita

Pol/Bar

Roma, 28 lug. (askanews) - Giorgia Meloni reagisce duramente alle polemiche seguite alle sue dichiarazioni sull'assassinio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega: "Non prendo lezioni di vita - scrive la presidente di Fratelli d'Italia sula sua pagina Facebook - da gente miserabile che vive di mistificazioni".

"Negli ultimi due giorni - sottolinea - i santoni del buonismo italiano e internazionale si sono scatenati contro di me con ogni genere possibile di insulto e improperio. Secondo questi statisti, sublimi giornalisti e arguti osservatori politici della sinistra al caviale (e porchetta), sarei colpevole di aver sfruttato il barbaro omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega come pretesto per attaccare i migranti, salvo poi risentirmi perché l'assassino è americano e non magrebino. A questi miserabili dico che non prendo lezioni di correttezza da gente come loro, che vive solo di menzogne e mistificazioni".(Segue)