Carabiniere ucciso, Napoli: da generale Nistri lezione a politica

Pol/Vep

Roma, 29 lug. (askanews) - "Dal Comandante generale dell'Arma, Giovanni Nistri, e da mons. Santo Marcianò, arcivescovo ordinario militare per l'Italia, abbiamo sentito parole che danno un senso compiuto al sacrificio di Mario Cerciello Rega e lo sottraggono alla miseria delle polemiche". Lo afferma in una nota Osvaldo Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera.

"Parole misurate, sobrie che inutilmente abbiamo atteso di ascoltare dalla politica. Quando il generale Nistri invita a evitare polemiche e strumentalizzazioni perché sarebbe come dare "la dodicesima coltellata" al vice brigadiere, dà a tutti noi una lezione di sobrietà, di rispetto e amore delle istituzioni che dovrebbe scuotere le coscienze di tutti e tutti indurre a ritrovare il senso della misura anche nella polemica più accesa", conclude.