Carabiniere ucciso, Pagano: che avrebbero detto Lega-M5S con Pd?

Pol/Bar

Roma, 27 lug. (askanews) - "Un carabiniere è stato ucciso a coltellate in pieno centro a Roma, a pochi metri da un commissariato di Polizia e dalla sede della suprema Corte di Cassazione. Se una tragedia del genere fosse avvenuta con un governo di centrosinistra e nella Capitale amministrata dal centrosinistra, cosa avrebbero detto e fatto il trio sciacalli Salvini, Di Maio, Meloni? Salvini cosa avrebbe fatto se al suo posto ci fosse stato Alfano?". Lo ha scritto su Facebook il deputato del Partito democratico Ubaldo Pagano.

"Da un anno la sicurezza del Paese - ha proseguito Pagano - è in mano a Salvini, da tre anni la città è in mano al partito di Di Maio, ma non hanno alcuna intenzione di assumersi neanche una responsabilità. Salvini ha provato a dare la colpa ai soliti migranti, salvo poi essere smentito dalle indagini, mentre Di Maio parla di un problema sicurezza a Roma come se al governo del Paese e della città - ha concluso l'esponente democratico - non ci fosse lui ma qualcun altro".