Carabiniere ucciso, pm: Finnegan ha versato qualche lacrima

Nav

Roma, 30 lug. (askanews) - "All'inizio dell'interrogatorio, gli indiziati facevano fatica a capire la gravità dei fatti. Natale ha prima chiesto: 'Ma è morto? Davvero è morto?´ Alla luce dei fatti ha poi avuto una reazione emotiva. Finnegan invece ha versato qualche lacrima, ma proprio qualche lacrima, verso le 3 del mattino circa". Questa la ricostruzione fatta da Nunzia D'Elia, procuratore aggiunto della Procura di Roma, sulla reazione dei due giovani americani indagati per la morte del carabiniere Mario Cerciello Rega.