##Carabiniere ucciso a Roma, due cittadini Usa fermati -2-

Pie/Bla

Roma, 26 lug. (askanews) - Stupore tra i commercianti e i lavoratori arrivati di prima mattina. "Era chiusa la farmacia e mi hanno detto: ci è scappato un morto e la titolare mi ha raccontato che avevano accoltellato un carabiniere". "Stamattina appena sono arrivato ho trovato tutto bloccato, e ho aperto anche tardi. Mi spiace per quello che è successo, una persona di 35 anni non può morire così per difendere noi, tutti. Poi per cento euro".

"Il vice brigadiere Mario Cerciello Rega aveva 35 anni, era sposato da 43 giorni e 13 ne erano passati dal suo ultimo compleanno", ha scritto l'Arma dei carabinieri in un messaggio di cordoglio per la morte dell'uomo. "Ma quei numeri non sono freddi: sono il conto di un'esistenza consacrata agli altri e al dovere".

Cordoglio da tutto il mondo politico. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha espresso vicinanza alla famiglia. "E' una profonda ferita per lo Stato" ha commentato il premier Giuseppe Conte.

"Oggi mi sento di esprimere vicinanza ai colleghi dell'Arma dei carabinieri e ai familiari di Mario che è stato ucciso a 35 anni da due stronzi per un cellulare e 100 euro e spero che vengano beccati il prima possibile. Mi auguro che anche in Italia ci possa essere lo strumento dei lavori in carcere come in altri paesi. Perché non si può morire così a 35 anni", ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini.