Carabiniere ucciso, Toti: CC custodi di giustizia, non vendetta

Pol/Bar

Roma, 28 lug. (askanews) - "Agli amici Carabinieri: ragazzi, non facciamo queste cazzate. Non rendono onore a chi siete realmente, rischiano di far passare un carnefice per vittima, e, peggio, influire negativamente in quel processo che dovrà punire severamente chi ha tolto la vita ad un vostro collega". Lo ha scritto su Facebook il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, co-coordinatore di Forza Italia, commentando la foto del sospettato dell'omicidio del vicebrigadiere Rega bendato in caserma.

"Per noi - ha aggiunto - siete e dovete restare i custodi della giustizia non della vendetta. Onoriamo l'unica e sola vittima di questa vicenda, il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, rispettando fino in fondo le regole della Costituzione Repubblicana sulla quale avete giurato. Ho fiducia in voi", ha concluso l'esponente azzurro.