Carabinieri: Bergamo, focus su infiltrazioni di criminalità organizzata nelle imprese (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – In data 3 gennaio 2021 è stata tratta in arresto una persona ritenuta responsabile dell’omicidio del proprio genitore, ristoratore di Dalmine (Bg) e dal 1999 al 2004 segretario provinciale del partito politico Lega Nord. Lo scorso 19 aprile, è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone, legate ad un sodalizio criminale dedito ad attività usuraria nei confronti di diversi imprenditori bergamaschi mediante condotte estorsive nella riscossione dei crediti. Nell’operazione sono stati eseguiti sequestri ai fini della confisca di beni mobili ed immobili per un valore di 200mila euro.

Diversi anche i casi di truffa: lo scorso 24 marzo sono state emesse nei confronti di 8 persone ordinanze di custodia cautelare, di cui 3 in carcere e 5 agli arresti domiciliari e sequestrati beni mobili, immobili e denaro per un valore di 2,5 milioni di euro.

Le indagini hanno permesso di individuare un sodalizio criminale specializzato nella compravendita di auto con truffe ai danni di ignari acquirenti. Il 21/05/2021 venivano tratte in arresto altre 2 persone latitanti dal 24 marzo dello stesso anno. Nel settembre 2020, infine, militari della sezione operativa dipendente Norm, ambito province di Bergamo, Brescia e territorio estero (Romania), al termine di una prolungata attività investiva, supportata anche da attività tecnica, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Bergamo a carico di 7 soggetti, tutti di nazionalità rumena, responsabili a vario di titolo di tentato omicidio, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione di cittadine rumene.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli