Carabinieri controllano 320 persone di movida di Trastevere

Cro/Ska

Roma, 9 ago. (askanews) - Proseguono i controlli dei Carabinieri nel quartiere di Trastevere. Anche nella serata di ieri, decine di militari della Compagnia di via Garibaldi, di altri comandi del Gruppo Carabinieri Roma e dell'8° Reggimento "Lazio", hanno passato al setaccio i vicoli e le strade, arrestando 3 persone e denunciandone una.

A finire in manette sono state due ragazze di 23 e 27 anni, entrambe cittadine Georgiane, nella Capitale senza fissa dimora e incensurate, sorprese da un addetto alla vigilanza di un negozio di abbigliamento mentre stavano forzando le placche antitaccheggio di alcuni capi. La direttrice del negozio ha immediatamente chiamato i Carabinieri che hanno ammanettato le due ladruncole che dovranno rispondere di furto aggravato.

Un romano di 49 anni, con numerosi precedenti e attualmente ristretto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso in strada, senza alcuna autorizzazione, motivo per cui i Carabinieri lo hanno arrestato con l'accusa di evasione.

In piazza di San Calisto, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero un uomo di 67 anni, pluripregiudicato originario di Taranto, ma da tempo residente a Genzano. Il 67enne stava immotivatamente infastidendo i passanti e all'arrivo dei Carabinieri ha iniziato a minacciarli e insultarli. Nei suoi confronti è scattato il deferimento all'A.G. per violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

I militari, nel corso delle attività, hanno elevato anche una lunga serie di sanzioni amministrative di varia natura: in piazza Trilussa e via della Paglia sono stati multati 2 venditori ambulanti abusivi; in piazza Ippolito Nievo e in piazza San Pietro in Montorio due motociclisti sorpresi a circolare sprovvisti della revisione periodica dei rispettivi veicoli; in piazza Mastai un automobilista alla guida della sua auto senza copertura assicurativa obbligatoria; 5 persone sorprese in piazza Trilussa a consumare bevande alcoliche in contenitori di plastica e vetro dopo le ore 23, in violazione dell'Ordinanza "Anti-alcol" del Sindaco di Roma. In totale sono state elevate sanzioni per 12.150 euro.

Sul Lungotevere di Ripa Grande, i Carabinieri hanno controllato un automobilista romano di 39 anni, risultato in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico pari a 0,75 g/l. Per lui è scattata la segnalazione all'Ufficio Territoriale del Governo e la sospensione della patente di guida.

Nel corso dell'operazione sono state controllate complessivamente 320 persone.