Carabinieri e soroptmist insieme contro violenza sulle donne

Red/Nav

Roma, 22 nov. (askanews) - Questa mattina, presso il Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri, e la Presidente del "Soroptimist International d'Italia" Mariolina Coppola hanno sottoscritto un protocollo d'intesa finalizzato a disciplinare l'attività di collaborazione nell'ambito del progetto "Una stanza tutta per sé". Un'iniziativa nata nel 2015 che ha consentito l'allestimento, all'interno di oltre 100 caserme dell'Arma, di locali protetti, accoglienti e tecnologicamente attrezzati, per sostenere la donna e altre vittime vulnerabili nel delicato momento della denuncia di violenza.

Con la sottoscrizione del protocollo - si spiega in una nota - l'Arma e Soroptimist si impegnano a estendere la denominazione "Una stanza tutta per sé" a tutti i locali che in futuro verranno allestiti presso le caserme Carabinieri, individuando idonei arredi e dotazioni, che saranno selezionati nel rispetto di alcuni standard stabiliti all'interno di linee guida condivise e allegate all'accordo. In prossimità dell'ingresso di tutte le stanze dedicate all'ascolto protetto verrà apposta una targa del Soroptimist International d'Italia quale ente patrocinante dell'iniziativa.

L'importante accordo prevede inoltre che l'Arma dei Carabinieri e "Soroptimist International d'Italia" si impegnino a promuovere iniziative didattiche e formative per favorire la condivisione delle esperienze e lo scambio di best practices nella tutela delle donne vittime di violenza.