Carabinieri restituiscono a Console britannico antico libro rubato

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 lug. (askanews) - I carabinieri per la Tutela del patrimonio culturale hanno restituito al Console generale britannico di Milano, Catriona Graham, un prezioso libro storico, "Don John of Austria, vol. 1" di Sir William Stirling-Maxwell, edito a Londra nel 1883, che era stato trafugato dalla Edinburgh Central Library. Lo ha comunicato in una nota l'Arma, spiegando che il volume è stato consegnato alla diplomatica dal comandante del Nucleo di Udine, Lorenzo Pella, al termine di un'indagine coordinata dalla procura di Pordenone nell'ambito dell'operazione internazionale denominata "Pandora V", sotto l'egida di Interpol ed Europol. I carabinieri hanno precisato che l'indagine era finalizzata a contrastare, simultaneamente in più Paesi, il commercio di beni d'arte rubati. I militari di Udine avevano individuato l'inserzione di vendita di alcuni volumi storici in lingua inglese, uno dei quali recava chiari segni distintivi di provenienza dalle Edinburgh Libraries, fatta su un canale italiano di e-commerce da un uomo residente nel Pordenonese. Dopo aver avuto conferma dalla direzione della Edinburgh Central Library che il volume era effettivamente di loro proprietà (e che non si erano accorti che fosse sparito), i carabinieri avevano condiviso gli atti di indagine con il magistrato che aveva emesso un decreto di sequestro del manoscritto e denunciato in stato di libertà per ricettazione l'inserzionista.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli