Carabinieri sul tetto salvano una donna dal suicidio: "Abbracciamo il suo dolore"

Ilaria Betti
·.
·1 minuto per la lettura
Carabinieri sul tetto salvano una donna dal suicidio: "Abbracciamo il suo dolore"
Carabinieri sul tetto salvano una donna dal suicidio: "Abbracciamo il suo dolore"

“Contrastiamo il crimine, vigiliamo sulla sicurezza dei cittadini, ma soprattutto rispondiamo alla vostra richiesta di aiuto: siamo Carabinieri. Ieri eravamo seduti su un tetto accanto a qualcuno in difficoltà per abbracciare il suo dolore, garantire la nostra presenza e donare la speranza in uno sguardo”: è questa la didascalia che si legge sotto ad una foto pubblicata sull’account Facebook ufficiale dell’Arma. Nell’immagine si vede una donna che, accasciata sul tetto, poggia la sua testa sulla spalla del Carabiniere. Voleva farla finita. Ma poi le cose sono andate diversamente.

Contrastiamo il crimine, vigiliamo sulla sicurezza dei cittadini, ma soprattutto rispondiamo alla vostra richiesta di...

Pubblicato da Carabinieri su Giovedì 22 ottobre 2020

La vicenda risale al 21 ottobre e viene dalla periferia di Roma. La foto è stata condivisa il giorno dopo e in breve tempo ha raccolto più di 18mila “mi piace” e oltre duemila condivisioni. Gli utenti hanno commentato con commozione: “Quanta umanità racchiusa in una sola immagine”. E ancora: “Questa fotografia è di una tenerezza e di una tragicità infinita”. C’è anche chi ha ricordato che chi indossa la divisa è solo “un essere umano”, molto spesso con un grande cuore. Qualcuno si congratula con chi svolge alla perfezione lo stesso lavoro: “Bravi colleghi, questa foto non ha bisogno di altro, parla da sola”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.