Calabria, lockdown in due comuni: l'ordinanza di Spirlì

·1 minuto per la lettura
Caraffa del Bianco zona rossa
Caraffa del Bianco zona rossa

Il governatore della Calabria Nino Spirlì ha firmato un’ordinanza che introduce la zona rossa nel comune di Caraffa del Bianco: anche la vicina Sant’Agata del Bianco è stata raggiunta da un analogo provvedimento.

Caraffa del Bianco zona rossa

I due piccoli centri sono confinanti e attualmente in lockdown per la presenza di troppi casi positivi. A far scattare la fascia più restrittiva sono stati infatti i dati di contagio rilevati dal Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria.

A Caraffa del Bianco, si legge nell’ordinanza pubblicata sul sito della Regione, “si rileva una crescita esponenziale dei contagi Covid-19 tra la popolazione residente, con 19 casi confermati attivi su una popolazione di circa 478 abitanti. Più del 63% sono stati registrati nelle ultime 24 ore“. La zona rossa resterà in vigore in paese dal 22 al 31 agosto 2021, periodo in cui i cittadini potranno uscire di casa solo per comprovate esigenze di salute, lavoro o necessità.

Caraffa del Bianco zona rossa: “Regione a rischio moderato”

Nell’ordinanza regionale si rileva inoltre che i dati di monitoraggio dell’ultima settimana classificano la regione Calabria ad un livello di rischio moderato, con un’incidenza per 100.000 abitanti pari a 81,4 (raddoppiata negli ultimi 14 giorni) con trend in ulteriore ascesa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli