Carburanti: quiete sui listini, poco mossi i prezzi

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 mag. (Adnkronos) – Fase calante per il Brent, con il barile che ieri è sceso fino a 65 dollari, per poi rimbalzare. In forte calo le quotazioni dei prodotti raffinati. Poco mossi i prezzi dei carburanti alla pompa. Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all'Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,592 euro/litro (invariato, compagnie 1,598, pompe bianche 1,577), diesel a 1,451 euro/litro (+1 millesimo, compagnie 1,460, pompe bianche 1,428). Benzina servito a 1,722 euro/litro (+1, compagnie 1,767, pompe bianche 1,630), diesel a 1,589 euro/litro (invariato, compagnie 1,641, pompe bianche 1,484). Gpl servito a 0,654 euro/litro (invariato, compagnie 0,664, pompe bianche 0,641), metano servito a 0,975 euro/kg (invariato, compagnie 0,982, pompe bianche 0,970), Gnl 0,938 euro/kg (compagnie 0,939 euro/kg, pompe bianche 0,936 euro/kg).

Questi i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,687 euro/litro (servito 1,897), gasolio self service 1,561 euro/litro (servito 1,809), Gpl 0,754 euro/litro, metano 1,068 euro/kg, Gnl 0,956 euro/kg. Queste le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo alla chiusura di ieri: benzina a 390 euro per mille litri (-15, valori arrotondati), diesel a 378 euro per mille litri (-15, valori arrotondati). Questi i valori comprensivi di accisa: benzina a 1.118,67 euro per mille litri, diesel a 995,72 euro per mille litri.