Carceri: in arrivo altre 90mila mascherine

Rus

Roma, 17 mar. (askanews) - Mentre è in arrivo domani una nuova fornitura di 10mila mascherine chirurgiche messe a disposizione dalla Protezione Civile per l'Amministrazione Penitenziaria, sono in via di distribuzione altri 45.800 pezzi che si aggiungono alla fornitura di circa 100mila della scorsa settimana. Altre 37mila mascherine sono già state acquistate dai Provveditorati regionali e in parte distribuite agli istituti sul territorio di competenza. Numeri che portano il totale di mascherine destinate agli operatori penitenziari a oltre 190mila pezzi. Ai quali presto potranno aggiungersene altre 41mila circa che sono attualmente bloccate alla frontiera. Ma il dato più significativo è rappresentato dalla previsione del numero di mascherine che possono essere prodotte dai laboratori sartoriali presenti negli istituti penitenziari: circa 10mila ogni giorno. Oggi, infatti, si è ottenuto il via libera da parte dell'Asl Toscana per quelle prodotte nelle carceri della regione ed è quindi già partita una produzione di circa 1.000 mascherine al giorno pronte a essere distribuite in tempi brevi, in attesa che l'Istituto superiore di sanità confermi il verdetto dell'Asl.