Carceri, capo Dap: "Nessun arretramento su 41 bis, visite associazioni ci sono sempre state'

(Adnkronos) - "Nessun arretramento né allentamento del regime del 41 bis che resta un presidio essenziale nel contrasto alla criminalità organizzata ". Lo ha assicurato il capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, Carlo Renoldi, in audizione davanti alla commissione Giustizia del Senato, riferendosi alla vicenda dell'autorizzazione della visita di esponenti dell'Associazione 'Nessuno tocchi Caino' in carceri sarde che ospitano detenuti al 41 Bis

Renoldi ha poi ricordato che "la ministra Cartabia ha firmato più di 520 decreti tra proroghe e applicazioni del 41 bis in poco più di un anno. Siamo al cospetto di uno strumento fondamentale. Vorrei rassicurare su questo: nessun arretramento nel contrasto alla criminalità organizzata e in particolare alla mafia, che resta un grave pericolo per la democrazia e che ci deve vedere tutti impegnati a realizzare le più efficaci azioni di contrasto".

"L'affermazione ricorrente in questa settimane che non fosse mai successo che associazioni o organizzazioni non istituzionali siano entrate a è smentito da circa 10 ingressi dal 2014 al 2019", ha spiegato. Sulle notizie di stampa in base alle quali gli esponenti di 'Nessuno tocchi Caino' avrebbero parlato di ergastolo ostativo con i detenuti al 41 bis Renoldi ha chiarito: "Se questo fosse accaduto si doveva immediatamente interrompere l'interlocuzione, ma non ho contezza che sia accaduto e so che di ergastolo ostativo si è parlato in un successivo momento relativo all'incontro che la delegazione ha avuto con i detenuti dell'alta sicurezza, e in quell'occasione c'è stato l'invito a iscriversi a nessuno tocchi Caino, non con i detenuti al 41 bis. Se questo fosse avvenuto sarebbe stata una violazione e sarebbe stata segnalata", dal personale della polizia penitenziaria che presiede agli incontri e che "deve interrompere l'interlocuzione nel caso questa riguardi temi che non sono consentiti".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli