Carceri, Dal Mas (Fi): con ritorno normalità valutare amnistia

Pol-Afe

Roma, 10 mar. (askanews) - "Non appena supereremo, e in fretta come è nell'augurio di tutti, questa emergenza la maggioranza avrà l'obbligo di affrontare il tema del sovraffollamento delle carceri e delle condizioni di vita al loro interno. Tema evidentemente non affrontabile laicamente. Il tasso medio di affollamento supera il 120 per cento e in alcuni casi raggiunge il 200 per cento. Non possiamo aspettare la costruzione di nuovi istituti, ne' continuare a permettere violazioni della Convenzione europea dei diritti umani e della nostra Costituzione. L'unica soluzione, piaccia o non piaccia, è valutare provvedimenti di amnistia e indulto o un importante allargamento delle misure alternative alla detenzione, bilanciato da un severo inasprimento per chi le viola". Lo afferma in una nota Franco Dal Mas, senatore di Forza Italia e componente della commissione Giustizia.

"I gravi fatti di questi giorni sono probabilmente frutto di una comunicazione lacunosa delle misure adottate dal governo. Ma non è che la punta di un iceberg che da anni gira intorno all'Italia. Un problema di diritti umani ma anche di sicurezza, perchè continuando di questo passo le carceri diventeranno sempre più polveriere", conclude Dal Mas.