Carceri: Garante detenuti, 'siano bolle covid free con vaccinazioni e più coordinamento regioni' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Abbiamo regioni più avanti, come Abruzzo e Lombardia. Altre come Lazio, Toscana e Molise molto indietro – riferisce – Ma alcune, seppur indietro, sono pronte. Il Lazio ad esempio attende l'arrivo del Johnson e Johnson intorno al 20 aprile, dunque probabilmente trattandosi di un'unica dose recupererà e andrà in testa con le vaccinazioni. In Piemonte invece la strategia non è chiara, per questo è insorta la polemica con Cirio. Vorrei anche capire l'Emilia Romagna".

E i contagi tra gli agenti della polizia penitenziaria? "Si evolvono in sintonia alle curve delle regioni di appartenenza – risponde il Garante nazionale – Ma anche per loro vanno accelerate le vaccinazioni: svolgono un lavoro essenziale e sono fortemente esposti".

(di Roberta Lanzara)