Carceri, IV: inadeguata risposta emergenza. Subito mosse per tutelare salute

Pol/Gal

Roma, 25 mar. (askanews) - "La risposta all'emergenza coronavirus nelle carceri stata inadeguata. Ora chiediamo di porre rimedio attraverso tre semplici mosse: dotare le persone di dispositivi di protezione individuale, fare un vero provvedimento che alleggerisca i carceri, con l'utilizzo di tutti gli strumenti a disposizione, e rimuovere il capo del Dap, per dare una linea di comando adeguata alla crisi che stiamo vivendo". Così il deputato di Italia Viva Gennaro Migliore durante il question time, replicando al ministro della Giustizia Bonafede rispetto alla richiesta della collega Annibali di chiarimenti sulle iniziative a tutela della salute all'interno degli istituti penitenziari per il personale e i detenuti.

"Bisogna affrontare il tema del sovraffollamento nelle carceri - sottolinea Migliore -. Dobbiamo avere la capacità di ascoltare il presidente Mattarella e le voci critiche che si sono levate. Finora è mancata la vicinanza dell'amministrazione penitenziaria nei confronti di chi è in prima linea". "Per questo - concludono i deputati di Italia Viva - servono scelte chiare e lungimiranti per la tutela dei detenuti, della polizia penitenziaria e di tutti quelli che lavorano negli istituti penitenziari".