Carceri: Picierno, 'perché Salvini a Capua Vetere? No provocazioni'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 1 lug. (Adnkronos) – "La Ministra Cartabia ieri si è espressa in modo chiaro. Leader Lega eviti di trasformare il tema in terreno per esacerbare gli animi e per speculazioni politiche". Così l'europarlamentare Pd, Pina Picierno.

"Risulta davvero incomprensibile la scelta di Salvini che oggi si recherà presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere. Ieri si è già espressa con forza e chiarezza la persona più indicata a farlo, cioè la Ministra della Giustizia Marta Cartabia che ha chiesto un rapporto urgente sull'accaduto e il ripristino dell'intera rete di sorveglianza presente negli istituti penitenziari. Cartabia ha inoltre rilevato come all'interno di quel carcere sia stata tradita la Costituzione. Temo quindi che la visita di Salvini si configuri come l'ennesima strumentalizzazione dal sapore provocatorio".

"Occorre una riforma del sistema carcerario, che migliori sia le condizioni dei detenuti che le modalità di lavoro degli agenti della polizia penitenziaria. Si tratta di un tema complesso, da affrontare con gli adeguati strumenti e dai soggetti competenti. Salvini eviti di renderlo terreno per esacerbare gli animi e per banalizzare questioni che meritano ben altro approccio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli