Cardinale Pell condannato a sei anni per abusi sessuali

Vep

Roma, 13 mar. (askanews) - Il cardinale George Pell è stato condannato a sei anni di reclusione per aver commesso abusi sessuali su due ragazzini di 13 anni nel 1996. La notizia, trasmessa in diretta tv in Australia, è riportata con grande evidenza da tv e media internazionali.

Il cardinale Pell, in isolamento dopo il suo arresto, si dichiara innocente ed ha fatto ricorso alla corte d'appello che, come la Cassazione italiana, deciderà a giugno se vi sono stati vizi di forma nel primo grado.