Carfagna: Governo tiene sotto sequestro fondi orfani femminicidio

Pol/Bar

Roma, 11 ott. (askanews) - "Il Governo sta tenendo sotto sequestro sette milioni di euro, già previsti e stanziati da tre diverse leggi dello Stato, sottraendoli agli orfani delle vittime di femminicidio e alle famiglie affidatarie che si prendono cura di loro. E' una vergogna alla quale il premier Conte e il ministro Gualtieri devono porre rimedio al più presto". E' quanto ha dichiarato in una nota Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

"Il Parlamento - ha spiegato l'esponente azzurra - ha approvato alla fine del 2017 la prima legge in materia, che imponeva al governo di emanare entro tre mesi dall'entrata in vigore della norma il regolamento necessario a consentire agli orfani di femminicidio di ricevere complessivamente due milioni di euro, volti a sostenere tramite borse di studio il loro percorso scolastico e l'inserimento nel mondo del lavoro. Da allora sono cambiati tre governi, ma né Gentiloni, né il Conte gialloverde, né quello giallorosso hanno mantenuto l'impegno", ricorda la deputata azzurra.(Segue)