Carfagna: ok centrodestra unito ma non accetterò mai resa Fi

Pol/Arc

Roma, 23 ott. (askanews) - "Leggo dall'Umbria, dove sto partecipando a manifestazioni in sostegno delle liste di Forza Italia e della brava Donatella Tesei, dichiarazioni di diversi amici che si sbracciano per ribadire l'importanza della ricostituzione del Centrodestra, seppure sotto la guida di Matteo Salvini, secondo la 'linea di San Giovanni'. Sono anche io una convinta sostenitrice del Centrodestra unito, ma esaltare oggi quella formula, senza preoccuparsi del calo di consenso di FI, significa usarla come un alibi per non guardare la realtà". Lo afferma Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

"Mai nessuno - prosegue - mi convincerà ad accettare la resa di FI e della nostra idea d'Italia in cambio di un seggio garantito quando si voterà. Se ad altri sembra conveniente, io non la penso così: continuerò a 'pontificare in tv', come ha detto ingenerosamente qualcuno, piuttosto che fare la banderuola per opportunismo, e a lavorare sul territorio come ho sempre fatto. E a chi mi critica dico: non basta affidarsi al successo degli altri per vincere, bisogna costruire il proprio percorso, se se ne è capaci".