Carfagna: Pisa, padre che maltratta figlie non è degno

Pol/Bar

Roma, 23 set. (askanews) - "Un padre che vende le proprie figlie, che le maltratta e le segrega per obbligarle al matrimonio non è degno di chiamarsi padre, di essere considerato umano. Per punire queste persone e per provare a prevenire questi casi, mi sono battuta per inserire nel Codice rosso il reato di matrimonio forzato e oggi che è stato effettuato il primo arresto ne vado ancora più fiera". Lo ha scritto Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia, sulla sua pagina Facebook, commentando il caso del cittadino bosniaco arrestato a Pisa.